PERCHÉ TUTTI MI SFRUTTANO?

In ognuna di noi donne vivono tante identità.
Questo è il motivo per il quale riusciamo a fare tantissime cose e tutte nello stesso momento.
Questo è un nostro pregio ma è anche quella specie di maledizione che ci porta allo sfinimento.

Avete notato in giro per strada quelle donne che sembrano così grigie, senza vita e soprattutto senza energia sessuale?
Quelle donne con il passare del tempo sono state svuotate di tutta la loro energia vitale.
Non c’è più passione nei loro occhi, come se fossero anni luce lontano dalla loro anima.
I loro ruoli da moglie, mamma, figlia, amante, segretaria, amica, serva, lavoratrice vengono usati e sfruttati tutti i giorni.

Ognuno ha i suoi bisogni.
Il marito, i figli, il datore di lavoro, amiche, i genitori.
Tutti insomma.
Tutti chiedono, aspettano, pretendono.
Per tutti è scontato che noi siamo lì in attesa delle loro chiamate e loro richieste.
Nessuno neanche immagina di ricevere una risposta diversa dal solito “Si, sono a tua disposizione!”

E noi?
Qualcuno è mai disponibile quando crolliamo?
Si perché cari miei anche noi crolliamo e ci rialziamo da sole con molta fatica.
Siamo abituate a fare tutto da sole.

C’è qualcuno da chiamare quando arriva il momento NO per noi?
Neache immaginano che una donna così forte potrebbe avere bisogno di aiuto.
E se glielo chiediamo rispondo semplicemente “Non ci pensare, vedrai che andrà tutto bene!”
E cambiano il discorso.

Poi un giorno svuotate dalla nostra vita quando non ci resta più una goccia di passione, decidiamo di non essere disponibili.
E cosa succede?

Accuse!
“Sei egoista!”
“Pensi solo a te stessa!”
“Non me lo aspettavo da te!”

Sì ok, è il loro ego che comincia a sentirsi minacciato dalla nostra libertà.
È normale.

È il rispetto?
Se mostro agli di non avere il rispetto per me stessa, come posso pretenderlo da loro?

Care mie donne, è arrivato il momento di dedicare più tempo a noi stesse.
È il momento di scoprire finalmente se stesse.
Arrivate a 40, 50 anni neanche ci ricordiamo di quella donna che sognavamo di diventare quando eravamo ventenni.

È il momento di staccare tutti i cavetti con i quali il mondo intero si ricarica grazie alla nostra energia.
Cominciamo a staccare uno dopo l’altro.
Con coraggio!
Sarà una novità e potrebbe non essere sempre facile.

A volte dovrete trovare un modo delicato per dire di no a uno dei vostri cari, ma è un bene anche per la loro crescita personale.
Finché fate tutto per loro, come pensate che scopriranno la propria forza?
Le sfide fanno crescere.
Non negate a nessuno questa possibilità.
Guadagnerete entrambi.

Un abbraccio ❤️

Katica Sjaus

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...