GRAZIE A TE CHE MI HAI FERITA

A te che mi hai fatto del male voglio dedicare un GRAZIE!

Grazie che mi hai ferita da bambina, adolescente o da donna.

Grazie a te che mi hai fatto credere che non sono capace di fare quella determinata cosa.

Grazie a te che mi hai fatto credere di non essere mai abbastanza brava.

Grazie a te che hai impegnato tutte le tue forze per farmi sentire inferiore.

Grazie a te che mi hai abbandonata quando avevo più bisogno di te.

Grazie per tutte le bugie con le quali sono stata ingannata.

Grazie a tutti voi che mi avete fatto inciampare e soprattutto CADERE.

Perché dopo mi sono sempre rialzata ed ero più forte di prima.

E guardando indietro per ogni caduta mi sono data una medaglia.

Grazie a tutti voi che mi avete fatto capire che ogni piccola battaglia era una goccia di coraggio che non sapevo nemmeno di avere.

Grazie per ogni lezione che mi avete insegnato.

Grazie per tutto il coraggio che mi avete fatto scoprire.

Grazie per la voglia di vivere la vita come desidero io e non come lo desiderano gli altri.

Davvero grazie di cuore per tutti i sogni sopravvissuti grazie ai vostri no!

Grazie per essere parte di me che sono oggi e anche di quella che diventerò domani.

Imparando sempre qualcosa di nuovo e migliorando ogni giorno e tutto questo grazie a voi!

🙏

CARO ANNO 2018…

CARO ANNO 2018…

Ho pensato a questo bellissimo anno e voltandomi indietro vedo tante lezioni e tantissima gratitudine di averlo vissuto.

Vedo l’anno 2018 luminoso e coloratissimo.

Penso che è successo proprio quello che doveva succedere.

In ogni momento tutto è così come deve essere.

Questo non significa essere ottimisti o scappare dalla realtà perché io alcuni eventi non posso più cambiarli.
Quello che posso cambiare è il mio punto di vista da qui dove sono adesso.

Non avrebbe senso piangere tutti i giorni. Anzi, avrebbe il senso soltanto se volessi rovinarmi il nuovo anno e di conseguenza anno dopo anno anche la vita.

Io invece vedo tutto così com’è e sono grata di tutto quello che ho vissuto.
Ogni evento poco piacevole ha rinforzato le mie radici.
Ogni nuova conoscenza ha fatto crescere nuovi rami dell’albero della mia vita.

Ogni nuova lezione porta più stabilità e consapevolezza. E questo mi aiuta a uscire vincente nelle intemperie che fanno parte della vita.

Per tutto questo brindo al 2018, un anno dove sono stata felice e dove ho pianto. Poco ma ho pianto.

Brindo al 2018 un anno nel quale ho chiuso il mio negozio per dedicarmi a una vita nuova.

Brindo al 2018, l’anno del coraggio.

Brindo al 2018 perché un anno dove ho vissuto nella mia città natale e sono tornata di nuovo nella città che amo da quando ero bambina. Roma!

Brindo al 2018, l’anno dove insieme al mio compagno abbiamo vissuto senza lavorare e senza alcun impegno ma abbiamo anche trovato il lavoro senza cercarlo.

Brindo al 2018 perchè un anno dove sono tornata da mia sorella e dalla migliore amica.

Brindo al 2018 perché ho conosciuto nuovi amici, persone che hanno risvegliato in me la passione.

Brindo al 2018, un anno dove ho letto tantissimi libri e raccolto tantissime ispirazioni.

E brindo al 2018 perché dopo tutto è l’anno che ha fatto nascere questo blog.

Sono sinceramente grata di aver vissuto l’anno 2018.

Sono grata di avere occasione di vivere, di continuare a leggere, ispirarmi e scrivere riguardo alle mie nuove avventure che mi porterà l’anno nuovo 2019.

Benventuooooo 2019!

Auguriii!!! 💞🌟🥂🌟💝

VITA È ADESSO

La mattina esco di casa e sono grata di vedere l’alba, i colori con i quali si sveglia la campagna e Castelli romani che sembrano dipinti in lontananza.

E poi penso alle persone che guardano la stessa cosa ma non riescono a vedere la bellezza in questo paesaggio.
Pensano ad altro.
Chissà cos’altro!
Non sentono la vita che gli scorre nelle vene fino al cuore.
Danno per scontato quello che ogni mattina ammiro come se fosse la prima volta.

La vita è somma di tanti momenti come questi, vissuti uno ad uno.
Adesso è vita.
Non ieri, non domani, solo adesso.
Perché non mettere il cuore in quello che fai?
Perché cercare di sembrare qualcun’altro?

Cerca quella vocina che seguivi da bambino quando sognavi a occhi aperti il tuo futuro.
E togliti l’etichetta che ti sei fatto mettere addosso!

Ognuno è perfetto quando accetta di seguire la strada della passione e dell’amore.
E lo riconosci dalla gioia con la quale
sorride e mentre la gente potrebbe pensare che sia diverso o strano a lui non importa perché è felice di vivere la vita così com’è senza rimpianti e senza rimorsi.